Collaborazioni per il progresso della ricerca sul cancro: International Immuno-Oncology Network (II-ON)     

30/05/17

B

ristol-Myers Squibb è da sempre convinta che l'innovazione nella ricerca sul cancro possa essere accelerata tramite partnership collaborative di ricerca. Ecco perché nel 2012 abbiamo costituito la International Immuno-Oncology Network (II-ON), una collaborazione internazionale peer-to-peer tra Bristol-Myers Squibb e le università impegnate nel progresso dell'immuno-oncologia (I-O) tramite la medicina traslazionale con l’obiettivo di migliorare gli esiti per i pazienti.

Maggiori informazioni su II-ON da alcuni nostri collaboratori.

La II-ON è stata una delle prime reti a riunire il mondo accademico e di settore per promuovere la comprensione scientifica dell'I-O. La rete ha generato dati all'avanguardia che sono serviti a guidare lo sviluppo di nuove molecole I-O che hanno dato vita ad alcune delle prime scoperte su diversi biomarcatori e sull'identificazione e convalida dei target.    

Negli ultimi cinque anni,  il network II-ON ha incrementato il numero dei centri da 10 a 15 e ora comprende oltre 250 sperimentatori che lavorano su 170 progetti relativi a 20 tipi di tumore.

Oggi, tramite la II-ON, collaboriamo con istituti oncologici di ricerca leader del settore in tutto il mondo per generareuna scienza innovativa in immuno-oncologia, avviare sperimentazioni basate sulla biologia e cercare tecnologie all'avanguardia con l'obiettivo di tradurre i risultati delle ricerche in sperimentazioni cliniche e, in ultima analisi, nella pratica clinica.